Home » News » Efficacia dei nuovi dentifrici al fluoro stannoso stabilizzato con fosfato di zinco (http://www.odontoiatria33.it/igiene-e-prevenzione/17550/efficacia-dei-nuovi-dentifrici-al-fluoro-stannoso-stabilizzato-con-fosfato-di-zinco.html)

Efficacia dei nuovi dentifrici al fluoro stannoso stabilizzato con fosfato di zinco (http://www.odontoiatria33.it/igiene-e-prevenzione/17550/efficacia-dei-nuovi-dentifrici-al-fluoro-stannoso-stabilizzato-con-fosfato-di-zinco.html)

download (6)

Come per la maggior parte delle malattie croniche, è possibile evitare l’insorgenza e l’avanzamento della parodontite tenendo sotto controllo i fattori causali.

Controllare il  biofilm dentale mediante spazzolamento meccanico è di cruciale importanza per il mantenimento della salute parodontale e, di conseguenza, anche della salute sistemica.

Il fluoruro stannoso (SnF2) è sia batteriostatico che battericida e può ridurre la crescita batterica e controllare il biofilm; tuttavia, una sua formulazione con massima efficacia deve consentire al SnF2 di rimanere in uno stato non ossidato.

Varie sono state le formulazioni presentate dalle case produttrici di dentifrici per evitare l’ossidazione, tra cui recentemente una in cui è stata proposta l’incorporazione di fosfato di zinco.

 

continua a leggere http://www.odontoiatria33.it/igiene-e-prevenzione/17550/efficacia-dei-nuovi-dentifrici-al-fluoro-stannoso-stabilizzato-con-fosfato-di-zinco.html